QUELLI CHE....

Una foto con la statua di Freak

QUELLI CHE...

  Records da 1 a 8 di 8
Graziano "Turbolento"
...il mio amico Freak
06/07/2018 17:03:16
Danilo Masotti
Freak...e gli Umarells. Quello di fianco a me fa il geometra e si chiama Jimmy Bellafronte!!!!
06/07/2018 16:43:12
Valerio Negroni (Hey Joe)
....forever young!
06/07/2018 11:49:27
Bobo
...profili!
06/07/2018 11:37:34
Sasha Schiavon
Il vate, il water e Sasha....
05/07/2018 19:26:13
La Vio, Daniele e Corrado
...da Carrara con furore!
05/07/2018 11:52:12
Max & Alba
Forever!
05/07/2018 09:04:30
Thanos+Oderso
...alla salute di Freak
04/07/2018 11:53:13

La Biografia (breve)

(1954, 2014)

Roberto Antoni (alias Astro Vitelli/Beppe Starnazza) è nato il 16/04/1954 (Ariete con ascendente Scorpione) a Bologna, dove si è laureato, discutendo una tesi sui Beatles con lo scrittore e docente Gianni Celati, al D.A.M.S. c/o Lettere e Filosofia.

Nel 1977 ha fondato il gruppo rock degli "Skiantos" inventando il Genere Demenziale (sintesi di poesia surreale, cretinerie, improvvisazioni, paradossi, *w£??¡¡+¤&**!˜˜ww, assurdità e colpi di genio) e realizzando finora (1997) undici (13) Long - Playing insieme ad un numero imprecisato di concerti per tutta Italia, isole comprese. Ha dato vita a numerosi esperimenti musicali, vedi "Beppe Starnazza e i Vortici" per la CBS, I "Ruvidi del Liscio", gli "Avanzi di Balera", i "Pollok" (grupposperimentale di performance musico - pittorica) e molti altri, anche collaborando con diverse etichette discografiche.


Il Robespierre del Rock italiano

In quest'ambito egli ha cambiato vari pseudonimi, sviluppando percorsi, tendenze artistiche e culturali differenti, ma omogenee per stile e poetica. E' stato definito una delle menti più vivaci, creative e provocatorie dell'underground contemporaneo!".


Nel 1982 ha collaborato con gli attori del "Gran Pavese Varietà" e sperimentato se stesso nei panni del cabarettista - intrattenitore, approfondendo così il discorso sul "comico", quale forma di spettacolo e modus vivendi.


Nel '91 Antoni ha raccolto poesie, aforismi, riflessioni e appunti vari in alcune antologie del suo pensiero, pubblicate dall'Editore Feltrinelli di Milano, che già dieci anni prima aveva dato alle stampe il volume "STAGIONI DEL ROCK DEMENZIALE". Risale a questo periodo il riconoscimento di "più grande poeta del suo condominio" che Antoni ha ampiamente meritato... Anche collaboratore di molti giornali, rotocalchi e riviste. Autore di programmi radio - televisivi; sceneggiatore e paroliere.


Collaborazionista

Collaboratore saltuario di molte riviste, rotocalchi e quotidiani, ha gestito la posta di "Boxer", allegato satirico del giornale "Il Manifesto", rispondendo ai lettori di tutta la Penisola. Ma soprattutto si è distinto per la sua coraggiosa critica di provocazione militante sulle pagine di 'Musica', (inserto settimanale del quotidiano la Repubblica) che gli ha fruttato anche una querela.


Freak Antoni è stato da sempre paroliere degli Skiantos.

E' stata sua abitudine evitare discussioni di carattere prettamente sportivo, preferendo confrontarsi con argomenti culturali (n.b. = è stato un intellettuale di sinistra!), filosofico - spirituali, poetici, politici, di carattere vario e generale, quando possibile. Portatore sano di "geni biker" ha amato decisamente più la motocicletta dell' automobile, più il mare della montagna, più la campagna dei laghi, più l'estate dell'inverno, più il sesso dell'astinenza, più il frigo del forno. Gelosissimo delle sue abitudini, ha sempre leccato da solo i propri francobolli.


Antoni è stato un inguaribile utopista...

Da sempre eterosessuale, è stato convinto sostenitore del rispetto per le diversità e le minoranze; non - razzista militante, deciso antiproibizionista, ha sempre auspicato la diffusione del pensiero libertario, democratico e tollerante, nella convinzione che non sia possibile risolvere alcun problema con il divieto e la negazione del confronto.


...ed un fervente patafisico.

Accanito detrattore dei galleristi, non ha mai amato mettersi in mostra! Devastante la sua collaborazione con i "Kriopalmos e, dall’anno 2003, travolgente il progetto parallelo agli Skiantos, con la pianista classica Alessandra Mostacci. IRONIKONTEMPORANEO (2 CD pubblicati e numerosissimi concerti dal 2004)


Estratti da: la lunga storia degli Skiantos di Ariele Frizzante

DONAZIONI

1. Circolo ARCI AKKATA' - San Giovanni in Persiceto
2. WAL-COR (Carlo Santini) - Cremona
3. Villa Serena (BO)